[ home page ]  [ multimedialitÓ ] [ mappa tematica ] [ tavola cronologica 1 ] [ tavola cronologica 2 [ divino ] [ popolo ] [ potere ] [illusione ] [ natura ] [ memoria ][ inconscio ] [ morte ][ suicidio ] [ piacere / dolore ][ macchina ] [ velocitÓ ][ viaggio ]

Il sepolcro, la morte, la notte e le rovine: legami simbolici dell'immaginario neoclassico e preromantico. David, Canova e Friedrich.

MORTE: l'esperienza tragica del sacrificio rivoluzionario costituisce un modello anche per la letteratura dell'etÓ napoleonica. Foscolo in tal senso attualizza il sacrificio di Ettore e dei morti di Maratona

SEPOLCRO : Diventa testimonianza emblematica dei valori che l'umanitÓ non pu˛ perdere. Ugo Foscolo vede nel sepolcro e nel culto dei defunti uno dei pi¨ alti valori dell'umanitÓ. Esso si lega ai temi della memoria e della poesia

NOTTE - ROVINE: Il fascino ambiguo delle tenebre si confonde con quello delle rovine, che richiamano la dimensione imperscrutabile del tempo con tutta la sua tragica ineluttabilitÓ.

Mappa generale Morte , Mappa tematica