Definizione.  Tipologie di moduli Gli obiettivi verificabili all'interno del modulo La DB come fase organizzativa della modularitÓ. Moduli e sistemi-programma Moduli trasversali e transfer disciplinari.
ModularitÓ e costruttivismo Tematizzazioni e modularitÓ Modellizzare Moduli di letteratura italiana Moduli di Storia Moduli pluridisciplinari

L'ambiente di presentazione
Modulo di storia, Mappe concettuali , Categorizzazioni, Tematizzazioni
Moduli ipertestuali del '900: Grafo sistemicoPresentazione, Cronologie, Mappe di ingresso, Strumenti di analisi.

Primo ambiente ipertestuale: la pagina di presentazione al modulo di approfondimento "Guerre mondiali, guerra totale" . 
La pagina iniziale appare costruita - in questo caso - giÓ in forma orientata in modo da fornire le indicazioni di percorso verso quattro possibili direzioni di ricerca. Partendo dalle icone attive si accede infatti ad una sintetica spiegazione dei caratteri distintivi delle quattro esperienze belliche o di idee di guerra che si sono affermate nel XX secolo. E' da notare che la funzione della pagina Ŕ quella di approfondire linguisticamente e semanticamente i concetti pi¨ che non di fornire informazioni di dettaglio sugli eventi storici..
Per l'orientamento spazio - temporale di contesto si rimanda all'ambiente cronologia.
Per un'articolazione pi¨ dettagliata delle informazioni si rimanda all'ambiente mappa.
La struttura ipertestuale Ŕ rigidamente gerarchica.





L'immagine che segue si riferisce all'attivazione di uno dei quattro campi di testo, consultabili a partire dalle icone 
della pagina di presentazione. Scorrendo brevemente il testo emergono numerose parole chiave ( in grassetto ) che danno in estrema sintesi - come si addice ad una pagina ipertestuale - un quadro della situazione attuale, ribaltando il tradizionale modello concettuale di guerra - valido nel primo '900 - come scontro tra nazioni con quello di guerra come scontro possibile di civiltÓ in scenari decisamente inediti. 
Naturalmente la specificazione ulteriore dei termini a livello semantico Ŕ possibile sia attraverso l'impiego di un glossario, sia attraverso il riferimento pi¨ preciso ad un testo storiografico ( per esempio a quello di Hudtington, Lo scontro di civiltÓ, Garzanti )


L'immagine che segue si riferisce invece alla pagina di presentazione del percorso "Mondializzazione, modernizzazione, globalizzazione". Tale modulo di carattere geo-economico deve indubbiamente partire da un'attenta ridefinizione dei termini, che danno il titolo all'intera ricerca. Ecco dunque che la presentazione assolve innanzitutto a questo compito, puntualizzando opportunamente i margini semantici dei concetti, nelle dovute convergenze e  specificitÓ.
Una mappa semantica potrebbe utilmente aiutare in questo compito. Inoltre l'impiego di alcune parole calde all'interno del testo < con rimandi a pagine di approfondimento > potrebbe immediatamente contribuire ad un pieno inquadramento del tema in esame.
Definire la funzione informativa delle singole pagine Ŕ stato uno degli obiettivi prioritari delle lezioni del corso di multimedialitÓ curricolare, teso a evidenziare le grosse potenzialitÓ metacognitive della progettazione ipertestuale e multimediale.

ModularitÓ

Moduli di storia

Home page